CONDIVIDI

Il debutto della cultura al Pattinodromo delle Rose, l’inedito connubio con protagonisti i libri e un impianto sportivo è stato un successo.
“Libri a rotelle”, le tre serate proposte dallo Skating Club Rovigo sono state apprezzate come ha confermato anche l’appuntamento conclusivo che ha visto “in scena” la giornalista del Gazzettino e scrittrice Nicoletta Canazza che, incalzata dalle puntuali domande di Sofia Teresa Bisi ha presentato “Tanto non ti amerò”, il delicato e interessante libro che narra di un podere quasi abbandonato e oggetto di una speculazione immobiliare, una famiglia che desidera chiudere l’affare, un vecchio cocciuto che si mette di traverso, una nipote mandata a ottenerne la capitolazione, dal libro è stato tratto anche un film dall’omonimo titolo.
Nell’accogliente Club House la scrittrice ha saputo attirare l’attenzione del folto pubblico parlando del libro, ma anche della sua vita e delle sue esperienze nel cinema rispondendo alla domande di Sofia Teresa Bisi e del pubblico.
È calato così il sipario sulla breve rassegna che ha rappresentato il debutto della cultura al Pattinodromo delle Rose: dapprima Riccarda Dalbuoni con “Dicotomia d’amore”, quindi Annalisa Boschini con “Le Reggitrici e per finire la coinvolgente serata con Nicoletta Canazza. Il tutto nell’accogliente impianto sportivo che sicuramente dalla prossima primavera aprirà le sue porte ad altri appuntamenti culturali, letterari, musicali e, perchè no, anche con il cinema all’aperto

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.