Polly – Sans Papiers (prod. Stamba)

45
CONDIVIDI

Canzone tratta dal nuovo album di Polly “Petit Mauresque”.
Il Petit Mauresque, dal francese “piccolo moro”, è uno dei tanti nomi della lingua franca mediterranea, in uso nei porti mediterranei fino al XIX secolo, che aveva una base di italiano, veneto e ligure, con influenze spagnole, francesi e parole arabe, catalane, greche, siciliane e turche.
Questa lingua era una sorta di inglese dell’epoca che i commercianti, i marinai e i portuali dei vari popoli utilizzavano come base per comunicare e “sporcavano” con parole e modi di dire locali. È una testimonianza di come gli esseri umani sono spinti a intrecciare le loro culture e a mescolarsi tra loro e per farlo utilizzano linguaggi comuni.
Il rap appunto è la moderna lingua franca mediterranea: parlata nelle banlieue di Marsiglia, nelle periferie di Milano, tra le rovine degli edifici bombardati a Gaza, nelle antiche piazze in Marocco, sotto i portici e nelle università occupate a Bologna, non c’è luogo al mondo che possa resistere alla potenza artistica e comunicativa del rap.

testo e voce: Polly
produzione: Stamba
arrangiamento: Simone Pelliconi
registrata e mixata al Dunastudio
video nato da un’idea di Polly e Daniele Poli.
montaggio a cura di Daniele Poli.

ringraziamo Mediterranea per la battaglia che sta portando avanti nel mare per salvare vite umane e per averci concesso l’uso di queste immagini molto importanti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.