CONDIVIDI

Le anteprime del festival a Comacchio con la street art e Adria con la musica.

Sarà una crociera sul Delta del Po a inaugurare ufficialmente la nuova stagione di Arte per la Libertà 2019, il festival della creatività per i diritti umani, in programma da maggio a ottobre nelle province di Rovigo, Padova e Ferrara.

Si partirà da Porto Tolle (RO) domenica 12 maggio alle ore 19 per una serata speciale, all’insegna della musica, dell’arte e della lettura, nella cornice naturale del Delta e dei suoi scorci affascinanti.

Pronti per imbarcarci alla scoperta dei magnifici colori del Po all’imbrunire, per godere di uno spettacolo che risveglierà tutti i sensi: la vista del paesaggio fluviale del Po con le sue insenature, i tipici villaggi dei pescatori, il delicato ondeggiare dei canneti, il profumo dei giunchi, il lento scorrere del Po che lascia sedimenti dietro di sé percongiungersi alla fine con l’Adriatico. A farci assaporare l’armonia del Delta del Po (Riserva di Biosfera MaB UNESCO dal 2015) ci sarà una esperta guida naturalistica, a bordo della Motonave Venere.

Durante la crociera sarà presentato l’intero programma di Arte per la Libertà, che da due anni unisce le anime artistiche di Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty e Deltarte in un cartellone ricco di iniziative volte alla sensibilizzazione ai diritti umani attraverso l’espressività artistica, potente linguaggio universale e trasversale. Le molteplici sfumature dell’arte contemporanea saranno racchiuse in un calendario di eventi che vanno dalla musica all’arte, dal teatro al cinema, dalla fotografia alla danza. A presentare il programma della nuova edizione di Arte per la Libertà, saranno i due direttori artistici Melania Ruggini e Michele Lionello assieme al presidente Giovanni Stefani.

Dopo un aperitivo di benvenuto, la traversata lungo i rami del fiume Po prenderà forma con tre eventi che coniugano il binomio arte-musica allo sfondo naturalistico.

Saremo accompagnati dalla musica di Danilo Ruggero, vincitore all’ultima edizione di Voci per la Libertà del Premio della Critica. Arrivato a Roma, dopo la maturità, inizia a sperimentarsi live nei piccoli locali della capitale e nel 2015 avvia un’importante collaborazione artistica con il produttore e sound engineer Marco Lecci. Sempre nel 2015, viene selezionato tra gli studenti di Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini. Nel 2016 raggiunge le semifinali del “Premio Bertoli” e si fa notare in tante significative rassegne. Nel 2017 è tra i finalisti del Premio Fabrizio De André. Nel 2018 pubblica il suo primo EP “In realtà è solo paura” che ottiene ottime recensioni e dopo Voci per la Libertàvince il Roccalling Festival. Non riesce a sentirsi un artista Danilo, ma noi invece pensiamo di sì, i suoi brani sono un piccolo gioiello di parole e poesia. Nel suo cd attraversa i suoi ultimi anni condensandoli in brani intensi che passano da racconti intimistici ad altri più universali, oltre ai quali però non mancano critiche aspre ma dannatamente attuali del mondo che ci circonda.

Assieme agli amici di Rem – Ricerca Esperienza Memoria avremo alcune anticipazioni sul nuovo numero della rivista che uscirà a Giugno. In particolar modo verrà presentato l’ultimo libro di Diego Crivellari “Scrittori e mito del delta de Po”. Un dizionario letterario e sentimentale Apogeo Editore – Paolo Spinello Diffusione Editoriale. Dalla “A” di Aironi alla “Z” di Zanzare, ogni singola voce di questo eterodosso dizionario può essere letta come un capitolo a sé stante, interpretata come una narrazione autonoma e, al tempo stesso, strettamente correlata alle altre. Nelle pagine si possono rintracciare autori e capolavori, talvolta ingiustamente dimenticati, della letteratura polesana, diari di viaggio, racconti, appunti, cronache. Il tutto è il risultato di un’esplorazione condotta sui testi di letterati e scrittori che hanno scritto nel Delta e sul Delta, parlando della sua unicità nella sua accezione vera e più ampia. Il Delta infatti è una storica area di confine e di scambio, una cerniera tra Veneto ed Emilia, tra culture e presenze diverse e complementari.

“In arte DUDU”, realizzerà un’opera “cornici d’acqua” attraversando il Po a nuoto. Accanto ai lavori in studio, si diverte nella realizzazione di “performance” in acqua, mare o laghi, dipingendo un quadro durante la attraversata a nuoto.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Ritrovo all’attracco di Ca’ Tiepolo alle ore 19.0 per l’imbarco, rientro previsto per le ore 22.00.
Il costo dell’uscita è di 20.00 euro a persona (bambini sotto i 12 anni euro 10.00) e comprende: navigazione, concerto, presentazioni, guida naturalistica e un aperitivo di benvenuto offerto (una consumazione). A bordo sarà presente il servizio di piccola ristorazione e bar a pagamento.
La prenotazione si effettua anticipatamente telefonando 3472542379 o scrivendo mail vociperlaliberta@gmail.com con versamento su c/c IBAN IT 45 Y 08452 63490 029700000287 – Voci per la Libertà, inserendo il proprio nome e cognome e il numero dei prenotati (specificando quanti bambini e quanti adulti) e confermando il pagamento sempre ai medesimi contatti
Non esitate a prenotare se avete intenzione di partecipare visto che negli anni scorsi il tutto esaurito è stato raggiunto davvero in fretta!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.