CONDIVIDI
In foto Giuseppe Riello

Il 4 aprile 2019 la Giunta di Unioncamere del Veneto ha eletto Giuseppe Riello vicepresidente vicario dell’Ente camerale veneto. 

Riello è presidente della Camera di Commercio di Verona, riconfermato nel 2019. Nel 2018 viene eletto, la seconda volta, vicepresidente nazionale di Unioncamere, assieme a Mario Pozzapresidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno e di Unioncamere del Veneto. Sono quindi due i presidenti veneti, sugli otto previsti statutariamente, che con il presidente Carlo Sangalli compongono l’Organo di vertice dell’Ente che cura e rappresenta gli interessi generali delle Camere di commercio e degli altri organismi del Sistema camerale italiano. 

Giuseppe Riellonato a Venezia nel 1965terzogenito di Pilade Riello fondatore nel 1922 del marchio italiano capofila nella produzione di sistemi e tecnologie nel settore della climatizzazione. Laureato in Economia e commercio e con master in informatica al CUOA, vive a Verona dove fonda nel 1987 Intex Ricerche, società di raccolta ed elaborazione dati per aziende, consulenza e formazione informatica. Inizia l’esperienza industriale come amministratore delegato in una società del Gruppo Riello. Nel 1994 acquisisce la sua prima azienda che produce dispenser automatizzati per il noleggio di home video. Entra poi in vari comparti imprenditoriali tra cui i magazzini automatici di farmaci e con Pharmathek SRL opera per ospedali e farmacie. Partecipa al board di Riello Industries e ricopre funzioni di amministratore delegato in imprese del proprio gruppo, come RPS SPA e Ghibli & Wirbel SPA, nonché diverse cariche associative in città.

«Mi congratulo sinceramente con il neo vicepresidente e mi dico soddisfatto per la decisione dell’assise dei presidenti delle Camere di Commercio del Veneto» afferma ilpresidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza. «Giuseppe Riello unisce alle notevoli capacità di imprenditore ottime competenze come amministratore. All’impegno in campo nazionale adesso si aggiunge quello regionale, che affronteremo assieme con concretezza e convinzione per la crescita dell’economia e della società veneta e italiana. Questo dimostra ulteriormente che la nostra regione esprime una classe imprenditoriale autorevole e robusta e come inoltre viene annoverata significativamente nel proprio Sistema camerale».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.