CONDIVIDI

Il mare fonte di riscaldamento e condizionamento per gli edifici in porti, marine e centri urbani costieri. Unioncamere del Veneto, congiuntamente a Regione del Veneto e con la collaborazione della Città Metropolitana di Venezia, nell’ambito dei progetti Interreg PELAGOS e GRASPINNO del programma MED organizza il seminario “Scambio termico inmare per sistemi di riscaldamento e condizionamento dei porti, marine e centri urbani costieri”, in programma venerdì 22 marzo, a partire dalle ore 9.00 e fino alle 13.00, presso l’Auditorium del Centro Servizi 1 della Città Metropolitana di Venezia in Via Forte Marghera 191, Mestre (Venezia). L’evento gode del patrocinio dell’Università di Padova – Dipartimento di Ingegneria Civile Edile ed Ambientale (ICEA).

Il seminario è finalizzato ad approfondire le prospettive dell’utilizzo del mare quale bacino di scambio termico per sistemi a pompa di calore, funzionali al condizionamento dicapannoni, edifici ed altri ambienti di porti, marine e centri urbani costieri, oltre ad affrontare il tema dell’integrazione delle fonti rinnovabili di energia.

Il seminario si rivolge direzioni/uffici di Urbanistica, Lavori Pubblici ed Energia di Comuni e Regioni dell’Alto Adriatico, Autorità portuali, gestori di infrastrutture e servizi portuali, gestori di marine, Esco e società di progettazione, aziende impiantistiche e dell’edilizia e loro associazioni, professionisti e loro ordini/associazioni.

Programma:

9.30 Saluto di benvenuto

Massimo Gattolin – Città Metropolitana di Venezia

Giuliano Vendrame – Regione del Veneto

9.45 Presentazione del progetto Pelagos e Graspinno

Filippo Mazzariol – Unioncamere Veneto

Francesca Zuliani – Regione del Veneto

10.10 Progetto Seadrion: Fostering diffusion of Heating & Cooling technologies using seawater pump in the Adriatic Ionian Region

(Roberto Iodice – Cortea S.c.r.l)

10.30 Geotermia a bassa entalpia: indirizzi per la l’applicazione delle pompe di calore ad acqua di mare nell’area portuale di Genova

(Assessorato all’Ambiente del Comune di Genova)

10.50 Vantaggi e problematiche nella realizzazione di sistemi a PDC con scambio in mare per aree

portuali e/o marine

(Antonio Galgaro – Dipartimento di Geoscienze Università di Padova)

11.50 L’integrazione con altri fonti di energia rinnovabile: sole, vento, onde e correnti

(Donato Vincenzi – Università di Ferrara, Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra e

Luca Martinelli – ICEA Università di Padova)

12.30 Progetti ed impianti termo frigoriferi con scambio termico con acqua di mare: realizzazioni e

potenzialità di sviluppo

(Antonio Masoli – Delegato Regionale AICARR)

13.00 Interventi dal pubblico e conclusione lavori

(Coordina Luca Martinelli – ICEA Università di Padova)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.