CONDIVIDI

77-63

Cus Padova: Dalmazi, Ciofetta 8, Antonelli 5, Massarotti 8, Lui 2, Huber 13, Fanesi 19, Casagrande ne, Schiavon 5, Deserti ne, Clemente 13, Trolese 4. All.: Caiolo.

Cipriani Nuovo Basket Rovigo: Donà, Carturan, Braggion 5, Gobbo 7, Tiberio 16, Demartini 11, Golinelli 1, Grignolo 5, Salvà, Diagne 12, Motton, Doati 6. All.: Ventura.

Arbitri: Bertoncello e Nalesso.

Note. Parziali 20-11, 40-29, 62-51, 77-63. Usciti per falli: Schiavon (CUS) e Tiberio e Doati (Rovigo).

Si interrompe a Padova, in casa della capolista, in coabitazione con la Pro Pace, la striscia di sei vittorie consecutive per il Cipriani Basket Rovigo, terzo in classifica.

I ragazzi di Ventura, sentono troppo la partita e scendono in campo nervosi, subendo un parziale di 16-2 che alla fine farà la differenza. La palestra Casa del fanciullo di vicolo Santorini è gremita di gente, con una folta rappresentanza di tifoseria giunta da Rovigo. I primi 10’ di gioco si chiudono con i padroni di casa avanti di 9, gap che rimane praticamente invariato quando le due squadre vanno al riposo lungo sul 40-29.

Nel terzo quarto il Rovigo si porta a -6, ma il Cus ristabilisce le distanze e anche negli ultimi 10’ di gioco la squadra di coach Caiolo, gestisce bene il vantaggio.

“Complimenti al Cus, che esattamente come dopo la gara d’andata, ritengo la squadra più forte del nostro girone, dice il presidente Gionata Morello. Resta il rammarico di non aver affrontato questi fortissimi avversari con la nostra formazione migliore, visto che eravamo senza una pedina fondamentale come Turri e con Doati al rientro dopo un lungo stop e dunque ancora lontano dalla forma migliore. Lo stesso Demartini, che ha fatto comunque un’ottima partita, rientrava da un lungo infortunio. Certo, non c’è alcuna scusante. Abbiamo perso e abbiamo imparato la lezione. L’arbitraggio sicuramente non è stato fra i migliori, ma  a onor del vero non ha tolto nulla alla squadra avversaria, che ha vinto meritatamente.” Una sconfitta che non brucia più di tanto. “Anche se l’appetito vien mangiando,conclude Morello, non dobbiamo dimenticare che il nostro obiettivo stagionale resta la qualificazione ai play-off. E per raggiungerlo ci manca davvero un soffio”.

Questi i risultati dell’ottava di ritorno: Usma-S.Elena 63-57, Piovese-Pro Pace 66-74, Scuola Basket Polesine-I Frogs 38-60, Patavium-Virtus Cave 52-56, Battaglia Terme-Don Bosco 70-61,Fulgor San Bellino- Noventa 63-44.
Classifica: Pro Pace e Cus Padova 36, Cipriani Nuovo Basket Rovigo e San Bellino, I Frogs e Noventa 28, Battaglia 24, Piovese 20, Virtus Cave e Patavium 18, Usma 16, S.Elena 8, Don Bosco 6, Scuola B.Polesine 0.
Prossimo turno: Don Bosco-Cus Padova, I Frogs-Patavium, Cipriani Rovigo-Piovese, Pro Pace-Scuola B.Polesine, Noventa-Virtus Cave, S.Elena-Battaglia, Fulgor San Bellino-Usma.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.