CONDIVIDI

Nutrita partecipazione di atleti e pubblico alla “prima” stagionale di scena al Pattinodromo delle Rose Adriatic LNG, con la disputa del campionato Interprovinciale Rovigo-Verona di pattinaggio corsa di domenica 3 marzo. Manifestazione perdurata per tutta la giornata con prove sia sul circuito stradale, nella mattinata, per proseguire poi sia in pista piana che sopraelevata. Nella classifica per società, mantenendo distinte le due province si è classificata sul primo gradino del podio la società organizzatrice Skating ClubRovigo, sia nella fase su strada, che su pista, secondo il Roller Club Lendinara, terza la Polisportiva Lusia. Per la provincia di Verona hanno partecipato il G.S. Pattinaggio Legnago (primo), Noi Team Bovolone (secondo), il Roller Club Scaligero (terzo) ed infine la Vangadina Menà (quarta).

Le prove di gara hanno contato circa un’ottantina di partecipanti (interessando tutte le categorie, dai Giovanissimi ai Master) tra le due province, una trentina i soli atleti verdeblù tra i quali spiccavano Mattia Diamanti, campione Italiano in carica nei 100 metri in corsia al pari di Benedetta Rossini oltre all’argento italiano nei 500 pista, all’argento europeo nei 200 crono ed al bronzo assoluto nel giro contrapposto al campionato italiano indoor, e a Desiana Caniatti, detentrice del titolo italiano ed europeo e vicecampionessa mondiale nella maratona. Questi i risultati nel dettaglio relativamente agli atleti verdeblù.

Fase su strada. Nella categoria Giovanissimi, in tutte e tre le prove, 50 metri in corsia, 100 metri sprint e 600 metri in linea è giunto terzo Sebastiano Schiesaro, mentre nei pari età femminili hanno partecipato Marta Lago (seconda, quarta e quarta), Irene Nardelli (terza, seconda e terza) ed Anna Vallin (quarta, terza e seconda). Negli Esordienti – 50 metri sprint in corsia, 200 metri sprint e 1.000 metri in linea – Stefano Destro (secondo, terzo e terzo) e Jacopo Rizzo (terzo, primo e secondo), Matilde Crivellari (tre ori) Elena Ponzetto (tre argenti) Giorgia Gresele (quarta, quarta, quinta) Isabel Dobreva (settima, quinta e terza), Asia Pigato (ottava, ottava, sesta). Nei Ragazzi 12 – 200 metri sprint e 2.000 metri in linea – due ori per Marco Giandoso, due argenti per Cristina Biolcati. Nei Ragazzi – 300 metri sprint e 3.000 in linea – doppio oro per Michele Rizzo, mentre Emma Trovò argento in gara corta, oro in gara lunga. Negli Allievi, doppio oro per Filippo Santato sia nel giro sprint che nei 3.000 metri a punti, doppio primato in entrambe le prove per Elisa Berto. Stesse prove per le categorie Junior e Senior. Doppio titolo provinciale per Alberto Barison (J), al pari di Nicolò Greguoldo (S), argento per Mattia Diamanti (S) nel giro sprint, quarto in gara lunga, un bronzo ed un argento per Giovanni Arzenton; nelle femmine, doppio titolo per Benedetta Rossini, doppio bronzo per Elena Lazzarin. Infine, titolo provinciale per tutti e tre i master Luca Lavezzi, Paolo Campi e Desiana Caniatti.

Fase su pista. Cat. Giovanissimi, tre tipologie di gara in pista piana: destrezza, due giri sprint e 5 in linea. Hanno partecipato Anna Vallin (tre argenti), Irene Nardelli (terza, quarta e quarta) e Marta Lago (quarta, terza e terza), mentre nei Maschi, Sebastiano Schiesaro (quarto, quinto e terzo). Negli Esordienti, sempre tre prove – destrezza, due giri sprint, otto in linea: Matilde Crivellari (tre ori), Elena Ponzetto (tre argenti), Isabel Dobreva (due bronzi ed un quarto posto), Giorgia Gresele (quinta, quarta e quinta), Asia Pigato (settima, settima e sesta); nei maschi tre argenti per Jacopo Rizzo, tre bronzi per Stefano Destro. Passando alle competizioni in pista sopraelevata, nei Ragazzi 12 bronzo in entrambe le prove (200 sprint e 2000 in linea) per Cristina Biolcati, doppio titolo per Marco Giandoso. Nella categoria Ragazzi, doppio oro sia per Emma Trovò, che per Michele Rizzo. Doppia prova sia per Allievi, junior e Senior: 500 metri sprint e 3.000 a punti. Doppio primato per Elisa Berto (A), Filippo Santato (A) ed Alberto Barison (J). Nei Senior, doppio titolo per Benedetta Rossini, doppio argento per Elena Lazzarin, mentre nei maschi, Nicolò Greguoldo ha conquistato un doppio oro, Mattia Diamanti argento in gara corta, quearto in gara lunga, doppio bronzo per Giovanni Arzenton. Anche nella fase su pista, i tre Master, Luca Lavezzi, Paolo Campi e Desiana Caniatti, nei 3.000 metri in linea hanno conquistato il titolo provinciale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.