CONDIVIDI

Autoritaria Alva Inox Delta Volley. La squadra di Massimo Zambonin si impone 0-3 sul difficile campo della Btm&Lametris Massanzago e, in attesa di conoscere il risultato di Monselice (impegnata domenica pomeriggio a Mestrino) consolida la sua leadership nel girone C di Serie B Maschile. Tre punti strameritati per i nerofucsia, concentrati e cattivi fin dal primo pallone, specie in fase difensiva. Fin qui solo Silvolley era passata (e a fatica) sul parquet di Borgoricco: la facilità con cui ci è riuscita l’Alva Inox è l’ennesimo segnale di forza lanciato al campionato.

LA PARTITA
L’Alva Inox può finalmente schierare Dordei dall’inizio. Completano il sestetto ospite Vanini alzatore e Maniero opposto, Arienti Luisetto centrali, Cuda come primo schiacciatore, Lamprecht e Fregnan la coppia di liberi. Il tecnico di Massanzago Marco Zingaro propone la diagonale Beccaro-Vaccari (Della Nave ai box), Favaretto-Ballan al centro, Casarin-Monari in posto quattro, Carlesso libero. Arbitrano l’incontro Anthony Giglio di Trento e Valentina Tassini di Verona.

Porto Viro molto concentrata a muro e in difesa, il primo doppio vantaggio dei nerofucsia arriva con Cuda da seconda linea (4-6). Pari di Massanzago sul turno in battuta di Ballan (7-7, bene Casarin), ma tre errori dei gialloneri – in mezzo anche un attacco a segno di Cuda – riconsegnano il comando al Delta: 10-14, time Zingaro. Ancora la battuta di Ballan (un ace) a riavvicinare la squadra di casa (15-16), muro di Luisetto (16-19) e Massanzago ricorre al doppio cambio (Favaro-Vianello per Beccaro-Vaccari). Dordei spinge avanti la barca ospite (19-23), altro tempo per ZingaroManiero conquista la palla set in battuta, Dordei a muro mette il punto esclamativo: 19-250-1 Delta.

Cambio campo, parte male Massanzago in ricezione, l’Alva Inox ne approfitta per scavare un piccolo solco (0-3). Si accende d’improvviso Favaretto sul versante patavino: attacco-muro-attacco, 3-4. Ace di un concretissimo Luisetto (4-6), risponde Ballan a muro (6-6), quindi il sorpasso di Vaccari e l’allungo dello stesso Ballan (ace del 10-8). Ci pensa Cuda a ricaricare i nerofucsia: muro a uno da applausi, successivo attacco vincente da posto quattro, 10-12Zingaro teme un’altra fuga e interrompe il gioco (12-14), Luisetto e Dordei gli danno ulteriori motivi di preoccupazione, diventa quasi inevitabile il secondo time giallonero (13-18). Tanti errori nel finale, da una parte e dall’altra (time Zambonin sul 18-23, prima cambio Vianello-Casarin per Massanzago), la sostanza non cambia comunque granché: 19-250-2.

Terzo set, Massanzago con Vianello in luogo di Monari. La squadra di casa deve necessariamente alzare il ritmo e prova ad accelerare fin dai primi scambi, l’Alva Inox gli dà una mano con qualche sbavatura di troppo: 7-3 dopo l’ace di Casarin, tempo chiamato da coach ZamboninDordei e Maniero innescano la miccia ospite (7-6), per l’aggancio e il sorpasso bisogna aspettare un po’ (14-16, Zingaro sostiuisce Beccaro con Favaro), ma l’impressione è che ora i nerofucsia possano assestare il colpo del ko. Detto, fatto: Luisetto affonda due volte la lama costringendo al time la panchina giallonera (15-18), che poco dopo deve intervenire nuovamente (17-21). Entra in battuta Michieli e pesca subito il jolly (18-23), ormai c’è solo da tagliare il traguardo: 20-250-3 Delta. 

Il commento a fine gara di Massimo Zambonin, tecnico dell’Alva Inox: “Stasera la squadra mi è piaciuta molto per l’atteggiamento, soprattutto in difesa e in copertura, abbiamo recuperato anche tante palle vaganti. Massanzago ha fatto la sua partita, non c’era Della Nave ma chi l’ha sostituito non ha demeritato, siamo stati bravi e molto concreti noi. Portiamo via tre punti da un campo difficilissimo, su cui era passata solo Trebaseleghe finora: un risultato che conferma la forza di questo gruppo e consolida la nostra leadership in classifica.”

TABELLINO
Btm&Lametris Massanzago-Alva Inox Delta Volley 0-3 
(19-25, 19-25, 20-25)

Battute punto/errori: Massanzago 4/13, Delta 3/8; Ricezione: Massanzago 58%, Delta 59%; Attacco: Massanzago 35%, Delta 47%; Muri punto: Massanzago 4, Delta 7.

Btm&Lametris Massanzago: Casarin 14, Ballan e Vaccari 7, Monari e Favaretto 5, Vianello 4, Beccaro 1, Favaro 0, Busatto, Belliato, Della Nave e Nodari NE; libero: Carlesso. Coach: Marco Zingaro.

Alva Inox Delta Volley: Cuda 12, Luisetto e Dordei 10, Maniero 9, Arienti 2, Michieli 1, Vanini 0, Bellini, Bosetti, Trolese e Bernardi NE ; liberi: Lampreht e Fregnan. Coach: Massimo Zambonin.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.