CONDIVIDI

Le elezioni in Abruzzo si sono svolte domenica scorsa.

I risultati li abbiamo seguiti in tempo reale ed abbiamo constatato la schiacciante vittoria di quello che un tempo, fino alla primavera del 2018, era il centrodestra italiano. Con uomini, donne e rapporti interni diversi. Ma quello era il centrodestra, che oggi, a sentir Salvini, non esiste più. Perlomeno a livello nazionale.

Abbiamo altresì constatato che il centrosinistra esiste ancora e combatte insieme a noi, seppur al suo interno quello che era il maggior partito ora è uno scheletrico movimento che raggiunge a malapena il 12 % dei votanti.

Abbiamo constatato pure che, anche in questa occasione sempre meno elettori si recano alle urne. E questa non è una cosa che può far piacere.

Abbiamo constatato infine che il terzo lato del triangolo elettorale italiano ha subito una decurtazione in termine di consenso elettorale, superando a fatica il 20 %.

Tantissimi gli editoriali, le interviste, i commenti.

Più o meno i soliti editoriali, le solite interviste, i soliti commenti del dopo voto.

Uno però ci ha colpito. Quello del responsabile morale, ma anche qualcosa di più, del Movimento5stelle, Beppe Grillo.

“Io accetto tutto, che il popolo abruzzese abbia deciso e ha fatto benissimo. Chiedo solo una cosa, ufficialmente: che ci diano indietro i 700 mila euro che gli abbiamo dato l’anno scorso, le 4 ambulanze e gli spazzaneve a turbina…”.  Beppe Grillo, usa questa frase durante un passaggio del suo spettacolo a Bologna, facendo riferimento ai fondi del Masterplan Abruzzo.

Noi l’abbiamo interpretata in questo modo.

“irriconoscenti, abruzzesi siete degli irriconoscenti. Vi abbiamo dato soldi e mezzi e voi non ci avete neppure votato in massa”

No, non è l’esegesi della frase di Grillo. È quello che noi abbiamo capito.

E se abbiamo capito bene, quello che Grillo intende come politica di redistribuzione dei fondi a chi ne ha bisogno, altro non è che voto di scambio. E qualora non avvenisse, tale scambio, ecco che il capo del movimento honesto è pronto a richiedere quanto dato.

Brutta aria, aprendo quelle porte con incise le 5 stelle!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.