CONDIVIDI

Dal 25 gennaio al 3 febbraio, in occasione della settimana di Arte Fiera e di ART CITY Bologna, la Fondazione Massimo e Sonia Cirulli (via Emilia 275, San Lazzaro di Savena, Bologna) presenta una programmazione esclusiva che prevede l’esposizione di una selezione di opere dedicate al centenario del Bauhaus e un evento performativo per l’ART CITY White Night di sabato 2 febbraio, dedicato ai più irriverenti manifesti del Futurismo declamati dagli attori del Teatro dell’Argine. La serata prosegue con un aperitivo presso il ristorante Sulla Via Emilia (su prenotazione) e negli spazi di Reverso Forniture dove sarà allestita una selezione di opere futuriste.
Nella serata di lunedì 28 gennaio ospita un incontro con Giampiero Mughini sul tema del collezionismo e partecipa alla prima edizione della mostra “Courtesy Emilia Romagna” dal titolo Solo figura e sfondo a cura di Davide Ferri, dedicata alle collezioni istituzionali emiliano-romagnole, pubbliche e private, che si propone di celebrare il patrimonio collezionistico del territorio. Di seguito il programma dettagliato di tutte le attività.
25 gennaio – 19 maggio 2019 Omaggio Bauhaus 1919-2019
La Fondazione Cirulli si occupa di arte italiana del XX secolo ma in collezione non mancano opere appartenenti alle avanguardie straniere, doveroso approfondimento del clima di grande fermento culturale che ha caratterizzato l’Europa nei primi decenni del secolo scorso. E’ questo il caso di Omaggio Bauhaus 1919-2019, cameo dedicato alla grande avanguardia tedesca che, nata nel 1919 chiuderà i battenti nel 1933. Saranno esposte fotografie originali di Studio Boggeri, un progetto grafico di Làszlò Moholy-Nagy e un fotocollage di Kurt Schwitters.

Domenica 27 gennaio | ore 16.30-18.30 Dino Gavina: un laboratorio creativo  speciale Bauhaus
Il centenario della nascita del Bauhaus sarà l’occasione per ripercorrere i legami tra Dino Gavina e questo importante movimento artistico e culturale che, nato in Germania nel 1919, si sviluppa in tutta Europa e interessa l’architettura, l’arte e il design. La visita guidata prosegue alla scoperta della storia dell’edificio sede della Fondazione Cirulli, progettato e realizzato nel 1960 da Achille e Pier Giacomo Castiglioni.
Visita: 8 euro + biglietto d’ingresso ridotto a 8 euro
Prenotazione richiesta entro il venerdì mattina precedente l’attività didattica@fondazionecirulli.org T. 338 1729236 (lun – ven 9.30 – 14.30)

Lunedì 28 gennaio | ore 18.30 La Collezione Massimo Cirulli in dialogo con Giampiero Mughini Modera: Antonio Grulli
Come nasce una collezione? Qual è la sua spinta propulsiva? Prendendo le mosse dal best seller del 2009, La Collezione, Giampiero Mughini, appassionato bibliofilo e collezionista di arte del Novecento, dialoga con Massimo Cirulli che ha trasformato la sua passione collezionistica nel lavoro della sua vita.
ingresso gratuito prenotazione richiesta, fino ad esaurimento posti info@fondazionecirulli.org T. 051 6288300

sabato 2 febbraio | ore 18.30 AEMILIA art food design
In occasione di ART CITY White Night la Via Emilia, per vocazione elemento di raccordo tra saperi diversi, diventa un distretto culturale dove arte, cibo e design si incontrano grazie al dialogo tra Fondazione Cirulli, Sulla Via Emilia e Reverso Forniture. Nella notte bianca dedicata all’arte gli spazi della Fondazione Cirulli diventeranno il palcoscenico d’eccezione per la declamazione di alcuni  fra i più irriverenti manifesti futuristi. In un perfetto dialogo tra poesia e teatro le lettere, i segni grafici, le parole e le onomatopee che scandiscono la produzione letteraria più caratteristica del Futurismo, tornano a parlarci attraverso la voce di attori di teatro. Performance in collaborazione con Teatro dell’Argine, San Lazzaro di Savena.
Dopo la poesia il viaggio sensoriale attraverserà l’arte culinaria nel ristorante Sulla Via Emilia e il design dello showroom Reverso Forniture che presenterà, per l’occasione, una speciale selezione di opere futuriste provenienti dalla collezione della Fondazione Cirulli, in un continuum ideale e spaziale tra i diversi saperi

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.