CONDIVIDI

In questi giorni 130 di loro, dalla Primaria alla Secondaria, stanno effettuando ore di lezione in più su progetti Pon-Fse a dimensione europea, con estrema attenzione alla realtà del nostro Polesine. Nelle prossime settimane un altro centinaio di alunni seguirà le stesse orme: in pratica uno studente su tredellIstituto (dalla Primaria alla Secondaria) sarà impegnato, per almeno 30 ore (o per 60), in attività di arricchimento dell’offerta formativa che andranno ad integrare il curricolo tradizionaleUno sforzo straordinario, portato avanti dall’Istituto Comprensivo di Villadose, in tutte le sue componenti (dagli uffici ai docenti), in stretto rapporto con le famiglie, i quattro Comuni di riferimento (Villadose, Ceregnano, Gavello e San Martino di Venezze) e varie associazioni ed enti che operano nel territorio.

“Sì, siamo impegnati in uno sforzo grandioso – dice il Dirigente dellIstituto Comprensivo, Osvaldo Pasello – che ci sta comunque gratificando non poco. Progettando nei format europei, i docenti attivano e testano modalità di approccio didattico laboratoriali e sperimentali. Nel contempo si apre il ventaglio a nuove aree di interesse ed esplorazione per gli alunni, che favoriranno la loro crescita globale e armonica. Un grazie particolare a tutti i collaboratori, dagli uffici ai docenti al personale ATA, e a tutti i partner (in primis i Comuni) che stanno rendendo possibile questo piccolo miracolo, foriero sicuramente di semina e sviluppo” –

Queste le attività in cui già sono impegnati (tra Gavello, Ceregnano, San Martino di V. e Villadosegli alunni del Comprensivo:

–          Potenziamento, in termini laboratoriali, dell’area matematica nella secondaria (per 60 ore)

–          Potenziamento della lettura nella Primaria (30 ore)

–          Conversazione in LINGUA INGLESE con docente madre-lingua (60 Ore) per la secondaria

–          Sviluppo delle competenze di cittadinanza per la Primaria e Secondaria (30 ore)

–          Studio del territorio attraverso la cartografia moderna e medievale (30 ore nella secondaria, progetto Pon in rete con Liceo Bocchi)

Queste le attività che partiranno a breve:

–          Potenziamento dell’attività sportiva nella Primaria (30 ore) con esperienze in vari campi dello sport e uscite…

–          Potenziamento delle conoscenze nelle scienze attraverso lo studio di piante, arbusti e l’orto (30 ore Primaria)

–          Potenziamento delle conoscenze informatico-robotico-digitali nella secondaria (30 ore)

–          Potenziamento delle conoscenze informatico-robotico-digitali nella primaria (30 ore)

–          La didattica attraverso il GIOCO DEGLI SCACCHI (30 ore alunni della Primaria)

–          La didattica della storia attraverso l’approccio all’archeologia sperimentale (Primaria 30 ore, in collaborazione con il Liceo Bocchi) –

Oltre 400 ore di attività extra-orario curricolare di lezione, per circa 250 alunni impegnati da qui a giugno, oltre 20 docenti, una ventina i collaboratori scolastici e gli amministrativi convolti, una ventina i partner (associazioni, enti e Federazioni) messi insieme nella complessa rete, partner che vogliamo ringraziare in modo accorato.

Questi i partner dellIstituto Comprensivo di Villadose nella complessa progettazione europea messa in campo: i quattro Comuni di Villadose, Ceregnano, San Martino di V. e Gavello, la Confcommercio, l’Asl n. 5, Cifir, Cna, FITA, Impresa Verde, Ic Rovigo 3, Ic Rovigo 4, IIS “Viola-Marchesini”, cooperativa Peter Pan, Federazione Italiana Scacchi –

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.