CONDIVIDI

Quest’anno ricorrono i 200 anni dai tragici avvenimenti.

L’11 novembre 1818 si svolse il celebre banchetto in villa Molin/Avezzù, a seguito del quale gli austriaci sciolsero la “vendita” carbonica di Fratta Polesine, deportandone poi alcuni nel carcere dello Spielberg, ove due giovani locali morirono per gli stenti e la fame.

Quest’anno il programma prevede: giovedi 8 novembre ore 21 concerto in chiesa parrocchiale con musiche risorgimentali, venerdì e sabato sera cena in villa Molin/Avezzù (solo su prenotazione presso il Comune tel. 0425668030 ) e domenica 11 rievocazione storica e mercatino.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.