CONDIVIDI
Mercoledì 17 ottobre 2018, ore 20:15
Auditorium Cesare Pollini
via Eremitani 18, Padova

 

SONIG TCHAKERIAN, violino

BRUNO CANINO, pianoforte

QUARTETTO NOÛS, archi
Musiche di C. Debussy e E. Chausson

Primo concerto della 62a stagione concertistica organizzata dagli Amici della Musica di Padova.

Tre generazioni di musicisti italiani si incontrano per un omaggio a Claude Debussy nel centenario (1918-2018) della sua morte.

Bruno Canino ha collaborato nella sua lunga e prestigiosa carriera con artisti come C. Berberian, S. Gazzelloni, S. Accardo, U. Ughi, I. Perlman, V. Mullova, A. Schiff; da oltre sessantanni suona in duo pianistico con A. Ballista e ha fatto parte per trent’anni del Trio di Milano (prima con C. Ferraresi e poi con M. Sirbu e R. Filippini).

Sonig Tchakerian si è affermata ai concorsi Paganini, ARD di Monaco e Gui di Firenze ed è attualmente docente di violino ai corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

Il Quartetto  Noûs è fra i migliori giovani quartetti italiani e dopo la sua costituzione nel 2011, ha ricevuto importanti riconoscimenti come il Premio Piero Farulli nell’ambito del Premio Abbiati (2015) e il premio Arthur Rubinstein del Teatro La Fenice di Venezia.
Il programma accosta due composizioni che sono all’inizio e alla fine dell’esperienza creativa di Debussy: il Quartetto in sol min. op. 10 del 1892/3 e la Sonata per violino e pianoforte del 1916/1917. L’accostamento a Debussy di Ernest Chausson con il suo Concerto op. 21 sottolinea il rapporto di elezione fra i due musicisti, che si erano conosciuti nel 1888: Chausson fu per Debussy un amico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.