CONDIVIDI

Si dà il via finalmente alla settantacinquesima edizione del Festival del Cinema di Venezia, che si apre con l’arrivo del nuovo padrino di quest’anno, Michele Riondino, giunto al Lido il giorno prima dell’inizio delle proiezioni dei lungometraggi. Riondino ha alle spalle una carriera cinematografica composta da diciannove film, alcuni ruoli in diverse serie televisive italiane e uno spettacolo teatrale di cui è il regista, intitolato La vertigine del Drago.

Tra le modelle che affolleranno il Festival, la prima a mettere piede al Lido è la supermodella brasiliana Izabel Goulart, famosa soprattutto per aver sfilato per Victoria’s Secret e per essere stata il volto per alcune campagne pubblicitarie di Armani, che ha optato per un abito in tulle trasparente, una cinta nera in vita e i capelli raccolti.

Il film scelto per la preapertura è il classico del cinema muto Il golem – Come venne al mondo del 1920, diretto da Paul Wegener, musicato dal vivo da Mesimèr Ensamble e sonorizzata con musica originale dal maestro Admir Shkurtaj.

Domani, la vera inaugurazione con la proiezione di First man di Damien Chazelle, che apre il Festival per la seconda volta dopo il successo di La La Land. Il film, interpretato da Ryan Gosling, narra l’arrivo di Neil Armostrong sulla Luna.

Un altro dei film più attesi di domani è sicuramente Sulla mia pelle, che vede come protagonisti l’ex padrino Alessandro Borghi e Jasmine Trinca, diretti da Alessio Cremonini. La storia che vedremo sullo schermo sarà quella degli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi, e della settimana che ha cambiato per sempre la vita della sua famiglia.

Per quanto riguarda la giuria, il Presidente di quest’anno è il pluripremiato regista Guillermo del Toro, che col suo film presentato l’anno scorso La forma dell’acqua ha vinto sia il Leone d’oro che l’Oscar a miglior film.

La settantacinquesima edizione sarà molto densa; venti film in Concorso per il Leone d’oro e diciannove nella sezione Orizzonti, con molti esordienti ma anche tantissimi volti conosciuti nel cinema di tutto il mondo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.