CONDIVIDI

Le categorie economiche e le organizzazioni dei lavoratori del Veneto, il sistema confindustriale di tutto il Nord Est (Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia), Confartigianato, Confcommercio, UnionCamere, Confinduustria Turismo, Assitai, Anca, Concooperative, Confagricoltura, Coldiretti, Cna, Unicarve hanno inviato una lettera aperta al sottosegretario Giorgetti e al Presidente del Coni Malagò per sostenere la candidatura di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti a ospitare le Olimpiadi e Paralimpiadi Invernali del 2026.

Questo per il nordest.

A nordovest il sindaco di Milano sottoscrive accordi con Torino per far diventare la candidatura più forte. Spiace, per quell’area, che ci siano oppositori in seno al consiglio comunale di Torino.

La decisone non sembra così facile.

È stato affidato tutto al “povero” Malagò che ha l’arduo compito di non scontentare né la parte gialla, Torino, ne quella verde, Veneto.

Noi, essendo repubblicani veneti facciamo il tifo per la nostra regione e per le Dolomiti.

Non perché tifosi del “verde”, ma per sfacciata partigianeria territoriale.

Non se la prenda il sindaco di Torino. E cerchi di mettere armonia nella sua maggioranza.

Anche se questo caos, a pensarci bene, fa il gioco del Veneto, e quindi lasci tutto così com’è!

Una chance in più per le Dolomiti, le montagne più belle del mondo!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.