CONDIVIDI
Malatesta

PADOVA RENDE OMAGGIO AI

70 ANNI DI MUSICA DEL MAESTRO GIANNI MALATESTA

MALATESTA & FRIENDS

CONCERTO TRIBUTO con:

CORO TRE PINI – CORO DEL CAI PADOVA – CORO ANTENORI

duo Trombone-pianoforte

Auditorium Pollini, 26 maggio ore 21

“Un’intera vita per la musica corale” questa la sintesi per raccontare chi è Gianni Malatesta, compositore, direttore, arrangiatore, registratore di cori. Se non ci fosse stato Gianni Malatesta i cori italiani oggi non sarebbero ciò che sono perché le sue note e le sue capacità di aver saputo registrare per primo in Italia compagini corali resteranno sempre nella storia.

Per questo la sua città natale, Padova (classe 1926 il M° Malatesta) vuole rendere omaggio ad una carriera iniziata 70 anni fa, quando giovanissimo iniziò, sotto i Pini dell’Antonianum di Padova dei gesuiti, a istruire quello che poi sarebbe diventato il coro del Cai.. e sempre sotto “i Tre Pini” dell’Antonianum diede vita al coro padovano, il Tre Pini appunto, che più avrebbe portato in giro per il mondo il nome della nostra città: tutte le principali città europee, ma anche Australia, Canada, Stati Uniti, Argentina, Uruguay, Brasile.

Non si contano nemmeno i premi ricevuti, i concorsi vinti, le recensioni dei più importanti giornali nazionali e non solo sull’opera del M° Malatesta. E nessun direttore è mai riuscito come Malatesta a tener unito per 60 anni un coro!

Un concerto-tributo in programma venerdì 26 maggio alle ore 21 in Audoitorium Pollini che vuole raccontare questa lunga, infinita storia d’amore di Gianni Malatesta per la musica corale: sul palcoscenico in rappresentanza di tutti questi lunghi anni si esibiranno le realtà che hanno segnato le tappe fondamentali del percorso di Malatesta, i suoi primi passi e inizi rappresentati dal Coro del Cai di Padova diretto oggi da Alberto Bolzonella, la sua lunga vita del Coro Tre Pini che sarà diretto da Malatesta e da Lorenzo Cortelazzo, e poi il futuro ovvero il Coro Antenori formato da alcuni dei giovanissimi del Coro Tre Pini che hanno dato vita ad un ensemble nuova e moderna.  Infine la serata vedrà anche la partecipazione del duo trombone-pianoforte dei giovani Piron-Valandro, anch’essi ex coro Tre Pini.

Perché Gianni Malatesta ha fatto anche questo nella vita: ha seminato e poi ha lasciato che i suoi ragazzi prendessero il volo verso generi diversi: per esempio ha fondato il Coro Tosi e Tosi da cui poi negli anni sono partiti i Summertime, ha visto crescere tra i suoi giovani cantanti i tre fondatori della vocal band Vocalica, oggi il Coro dei giovanissimi Antenori ha preso vita proprio tra le righe del Tre Pini.

Biglietti:  5 euro – possono essere prenotati scrivendo una mail a: segreteria@corotrepini.it, oppure possono essere acquistati direttamente la sera del concerto alla biglietteria dell’Auditorium Pollini

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.