CONDIVIDI
Sergio-Zingarelli-Presidente-Consorzio-Vino-Chianti-Classico
Sergio Zingarelli, Presidente Consorzio Vino Chianti Classico

Internet brand intelligence e business intelligence: nuove armi per tutelare e promuovere il Chianti Classico sui nuovi mercati dell’e-commerce

Il Consorzio Vino Chianti Classico rafforza mappatura e controllo dei “mercati del web” in tutto il mondo

Prosegue, secondo il piano strategico pluriennale – sostenuto anche dal MiPAAF – l’iniziativa del Consorzio Vino Chianti Classico, volta a realizzare un sistema/servizio di Internet Brand intelligence & Protection per la mappatura, il controllo e la promozione della DOP sui mercati virtuali della Rete, opportunamente affrontati sia a livello dei maggiori “Online Marketplace” sia a livello dei sempre più numerosi “e-Shop specializzati” nella vendita di vini.

Nel 2016 l’iniziativa pilota – affidata alla realizzazione della CONVEY Srl di Torino –  aveva portato alla creazione di un Portale online in grado di mappare n. 250 e-Shop e n. 9 Marketplace della “famiglia” eBay, con la cattura e l’analisi approfondita di oltre 5 mila inserzioni di Chianti Classico provenienti da circa 350 venditori univoci nel mondo.

L’evoluzione nei primi mesi del 2017 porta a registrare un raddoppio delle performance del Sistema nella copertura mondiale delle fonti: ai Marketplace online riferiti alle localizzazioni nazionali di eBay ora si affiancano anche tutte le Piattaforme online della “famiglia” Amazon, mentre gli e-Shop sono passati a ben n. 500, opportunamente scelti sulla base dei mercati di effettivo riferimento nei diversi Paesi e della rispettiva “visibilità” in Internet.

Sergio Zingarelli Presidente del Consorzio afferma: “Al di là della considerazione che il “Sistema” in esame rappresenta per le DOP una novità assoluta nel panorama nazionale e anche internazionale – è importante evidenziare che i vantaggi che deriveranno  al Consorzio dall’uso di tali soluzioni innovative non sono da intendersi solo limitati agli ambiti della “tutela della DOP” (lotta alla contraffazione, Italian sounding, compliance normativa, ecc.) – che comunque ora possono essere realizzati con un respiro ed un approccio totalmente nuovi – ma, anche e soprattutto, finalizzabili alle attività di supporto ad una nuova tipologia di azioni di marketing strategico per potenziare l’internazionalizzazione della DOP stessa sui nuovi canali dell’e-Commerce”.

Giuseppe Provera, Responsabile di CONVEY Srl, aggiunge: “Per la prima volta, diventano totalmente disponibili e personalizzabili in via sistematica le informazioni circa l’esistenza e le caratteristiche peculiari di una nuova rete di vendita online, internazionale e specializzata nel vino, costituita da diverse centinaia di “e-Seller” opportunamente censiti e misurati, raggiungibili in via digitale con le più svariate strategie di comunicazione e promozione”.

Conclude Zingarelli: “Gli output del “Sistema” vengono a costituire un patrimonio di inestimabile valore per affrontare in modo completamente innovativo ed efficiente le attività “core” per il Consorzio Vino Chianti Classico che, con queste nuove soluzioni, intende potenziare le armi di tutela allineandole ai rischi della Rete e, al contempo, facilitare e sostenere l’ingresso delle Aziende consorziate nei nuovi mercati virtuali mondiali, potenziando ed orientando le rispettive capacità di export.”

Il piano di sviluppo pluriennale di detto sistema perseguito dal Chianti Classico è a metà del suo cammino: l’auspicio è che questa esperienza possa diventare un modello di buona pratica adottabile anche da altri Consorzi di tutela.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.