CONDIVIDI
Motor-show
Motor Show Bologna 2016

Dal 3 all’11 dicembre ritorna il Motorshow, nel suo quarantennale,  ancora il più grande evento motoristico italiano, ed anche una importante fiera europea di settore.

Quaranta i grandi marchi italiani e internazionali che saranno presenti, in  grande style; il gruppo Fca, con i marchi Fiat, Abarth, Lancia, Jeep, Alfa Romeo, Maserati, poi Jaguar che presenta  la nuova tecnologia Awd, la Peugeot con i Suv 3008  e 5008, la nuova Citroen C3, e la Toyota con il suo nuovo C-Hr. per citarne alcune.

Ci sono quindi la maggior parte delle grandi case automobilistiche tranne alcune che hanno dato forfait, ma non renderà comunque questa rinata edizione 2016 del Motorshow meno interessante e la loro mancanza, non  farà sicuramente mancare il vecchio grande pubblico del Motorshow, che stando al lavoro fatto dagli organizzatori, dopo la pausa dello scorso anno, quest’anno vuole portare anche molto pubblico giovanile, futuro acquirente ed appassionato motoristico.

Interessanti alcune novità, per esempio la nuova Ignis, Suzuki che prova a rivoluzionare le regole del Segmento A, con chiare linee da crossover cittadino, questa piccola giapponese si pone come diretta rivale di Panda e 500. Potrà farcela, con un prezzo d’attacco di poco superiore ai 14.000 euro?

Poi  la novità assoluta Mirai di Toyota,  che ha portato la berlina di serie alimentata ad idrogeno, in prova tra l’altro in centro a Bologna.

Non mancheranno gli spettacoli quotidiani esterni nelle aree 47 e 48, che prevedono esibizioni di velocità su asfalto, con F1 storiche, vetture da Gran Turismo e da Nascar,  e le auto dell’Arma dei Carabinieri.

Dopo l’asfalto la pista rally con trofei di categoria e le esibizioni del  leggendario Kevin Carmichael,  ed il meglio del motocross italiano ed internazionale con acrobazie e salti mortali.

Molti anche i convegni in tema motoristico da non perdere.

Le premesse per raggiungere la voglia 250.000 visitatori auspicata da  Rino Drogo  direttore operativo della kermesse, ci sono tutte, non ci resta che dire buon Motorshow a tutti.

Tutte le informazioni sul sito www.motorshow.it

A cura di Gabriele Trevisan

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.