CONDIVIDI
tigri-2
tigri-2

Grandi banche stanno mettendo milioni nel progetto di una enorme centrale a carbone accanto alla foresta dove vivono alcune delle ultime tigri del Bengala. È l’esempio peggiore possibile di avidità mista a una folle disconnessione dalla natura, ma possiamo fermarli.

Dopo aver saputo che l’ONU sta per condannare il progetto, siamo andati direttamente da queste banche. E ora stanno cercando urgentemente di capire come proteggere la loro immagine. Con la nostra pressione su JPMorgan, Crédit Agricole e le altre, possiamo rendere il progetto così scandaloso da costringerle a tirarsene fuori.

Molte della banche coinvolte, incluse alcune italiane, hanno già abbandonato progetti simili in passato. Se ora lanciamo un appello mondiale per salvare le tigri possiamo convincerle a ritirarsi:

Clicca qui per salvare le ultime tigri

Le Sundarbans sono la più grande foresta di mangrovie del mondo e l’habitat dove vivono ormai solo poco più di 100 tigri del Bengala. Grazie alla loro straordinaria biodiversità sono Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

L’UNESCO e molti esperti hanno dichiarato che costruire questa mega centrale a carbone è un pericolo gravissimo per la foresta e gli animali che ci vivono.

Inoltre JPMorgan ha una politica di non interferenza con i luoghi patrimonio dell’Umanità. Deutsche Bank tempo fa si è tirata fuori da una centrale a carbone perché minacciava la Grande Barriera Corallina. E Crédit Agricole si è già impegnata a non “investire” nella centrale! Ciononostante continuano a contribuire ai fondi per questo progetto, e ora hanno anche avuto conferma che sarà un disastro ambientale. Denunciamo la loro ipocrisia e facciamogli ritirare il loro sostegno.

Gli attivisti in Bangladesh che stanno lottando per fermare la centrale ci hanno chiesto aiuto. Raccogliamo un milione di firme per salvare le tigri dall’inquinamento del carbone:

Clicca qui per salvare le ultime tigri

Sappiamo già che il cambiamento climatico è una minaccia per la nostra stessa esistenza, ma abbiamo solo iniziato a renderci conto che c’è un altro pericolo gravissimo: la perdita della biodiversità. Una cosa è certa: dobbiamo proteggere le ultime regioni incontaminate del pianeta per salvare i nostri delicati ecosistemi, soprattutto quando sono minacciati dalla forma di energia più inquinante del mondo! Il nostro pianeta è più importante dei guadagni delle grandi banche.

MAGGIORI INFORMAZIONI:

Salvare le ultime tigri del Bengala e le Sundarbans dalla centrale a carbone (Greenreport)
http://www.greenreport.it/news/energia/salvare-le-ultime-tigri-del-bengala-le-sundarbans-dalla-centrale-carbone/

Bangladesh, affonda nave carica di carbone e scorie vicino alla più grande foresta di mangrovie del mondo (Lifegate)
http://www.lifegate.it/persone/news/bangladesh-affondata-nave-carbone-sundarbans

Paludi, mangiatrici di uomini e mangrovie: la lotta per salvare le tigri delle Sundarbans (Scienze Naturali)
http://www.scienze-naturali.it/ambiente-natura/zoologia/paludi-mangiatrici-di-uomini-e-mangrovie-la-lotta-per-salvare-le-tigri-delle-sundarbans

IN INGLESE

Pericolosa e iper-sovvenzionata: un’analisi finanziaria della centrale di Rampal (IEEFA)
http://www.ieefa.org/wp-content/uploads/2016/06/Risky-and-Over-Subsidised-A-Financial-Analysis-of-the-Rampal-Power-Plant-_June-2016.pdf

Report – Esposizione dei detentori di obbligazioni della proposta di prestito per la centrale di Rampal (IEEFA)
https://secure.avaaz.org/rampaleximbondholders_report

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.