CONDIVIDI

Ri-nascevano il 23 luglio del 1894 le Olimpiadi ad opera del barone De Coubertin che intendeva riportare i valori dello sport in un mondo devastato dalle guerre, illudendosi forse di far ritrovare la pace e lo spirito di coesione e agonismo tra i popoli, come erano i giochi olimpici dell’antica Grecia.

Le Olimpiadi sono il principale evento sportivo a livello mondiale e si svolgono solitamente con cadenza quadriennale. Mettono a confronto i più bravi atleti al mondo in tutti gli sport riconosciuti. Si distinguono in Olimpiadi estive ed invernali, con le prime introdotte nel 1896 e le seconde organizzate a partire dal 1924. I prossimi giochi olimpici estivi sono in programma in Brasile nel 2016, mentre quelli invernali sono in cartellone a Sochi nel 2014 e a Pyeongchang nel 2018. I Giochi della I Olimpiade (in greco Αγῶνες τῆς Ι Ολυμπιάδος) si svolsero ad Atene in Grecia, dal 6 al 15 aprile 1896, organizzati dal Comitato olimpico che era stato fondato due anni prima a Parigi. Nella capitale francese, il 23 giugno del 1894, un’organizzazione non governativa venne creata dal barone de Coubertin, Pierre de Frédy, noto ai più proprio come padre dei moderni Giochi olimpici. Solamente dal 1896, però, divenne il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, dato che per i primi due anni di attività ad assumere la carica fu il greco Demetrios Vikelas. L’obiettivo del Comitato è stato sin dall’inizio chiaro e semplice: riportare in vita i giochi Olimpici in chiave moderna, il tutto grazie ad una manifestazione che si sarebbe svolta una volta ogni quattro anni, dando così l’opportunità ai migliori atleti al mondo di mettersi a confronto.

comitato olimpico
comitato olimpico
olympic_athletes
olympic athletes

Le motivazioni che avevano spinto il barone di Coubertin ad impegnarsi nella costituzione del Comitato Olimpico Internazionale erano però ben più profonde, e facevano riferimento alla possibilità di sfruttare lo sport per promuovere la pace e l’interazione tra i popoli. Il tutto venne discusso in un congresso che ebbe luogo presso l’Università Sorbona di Parigi, che sfociò poi appunto nella fondazione dell’organizzazione.

I membri originari del Comitato Olimpico Internazionale furono Italia, Grecia, Regno Unito, Impero Russo, Nuova Zelanda, Regno Unito, Argentina, Austria-Ungheria, Francia, Svezia, Stati Uniti, Francia e Boemia. Al giorno d’oggi, invece, il “CIO” ha sede a Losanna ed è composto da 205 comitati olimpici naizonali e 126 membri, i quali si riuniscono con cadenza annuale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.