CONDIVIDI

Sono state inaugurate, di fronte a un folto pubblico,  la 13° mostra di pittura e la 2° mostra di fotografia allestite dall’associazione Renzo Barbujani onlus presso la Sala “A. Brigo” – Pescheria nuova. Di Rovigo e che rimarranno aperte fino a martedì 14 giugno (mattino 10.00 – 12.30; pomeriggio: 16.00 – 20.00; venerdì, sabato e domenica anche dalle 21.00 – 23.00; ‘ingresso libero e gratuito).

All’incontro inaugurale hanno partecipato esponenti del mondo della cultura e delle istituzioni, tra cui Paolo Avezzù, presidente del Consiglio comunale, che ha portato il saluto del Comune di Rovigo, sottolineando come l’attività della Barbujani sia preziosa per tutta la comunità rodigina.

Ha fatto gli onori di casa Paolo Bordin, presidente dell’associazione il quale ha ricordato che l’evento espositivo è un appuntamento ormai tradizionale per la città di Rovigo e che è reso possibile dal patrocinio del Comune capoluogo e della Provincia e dal sostegno di alcuni sponsor: RCE Foto, Cassa Padana, Guerrato spa, Cattolica Assicurazioni e RovigoBanca. La mostra di pittura, infatti, è giunta alla 13° edizione e raccoglie, come negli anni passati, le opere dei partecipanti al Laboratorio di pittura, diretto da Donatella Ferraresi, mentre la rassegna fotografica, che si tiene per la seconda volta, vede esposte le fotografie dei frequentanti il relativo laboratorio coordinato da Domenico Russo.

Ai laboratori tenuti dalla Barbujani partecipano persone che si accostano per la prima volta alla pittura o alla fotografia, assieme ad affermati pittori e fotografi, che hanno ottenuto significativi riconoscimenti in Italia e anche all’estero. Le mostre, quindi, vanno visitate avendo ben presente questa premessa, perché questa è la corretta chiave di lettura per valutare le opere esposte.

Sono intervenuti, poi, i coordinatori dei vari laboratori, dapprima Giuliano Visentin, che ha diretto il Laboratorio di scrittura creativa, articolato nelle sezioni prosa e poesia, che si è soffermato sull’attività svolta nell’annata 2015-16, dedicata in particolare alla letteratura moderna e contemporanea.

E’ seguito l’intervento di Domenico Russo, coordinatore del Laboratorio di fotografia, che ha illustrato lo spirito del laboratorio, laddove per un buon fotografo non conta solo l’abilità tecnica, ma anche una solida cultura fotografica, così come insegnano i grandi maestri dell’arte fotografica, come Bresson, Gardin e Dondero.

Ha poi approfondito il tema della street photography (“fotografia di strada“), che è stato sviluppato dal laboratorio nell’annualità 2015-16.

E’ intervenuta poi Donatella Ferraresi, che ha descritto come si svolge l’attività del Laboratorio di pittura, dove ognuno è impegnato non solo ad affinare le proprie capacità, ma anche ad imparare ad esprimere al meglio la propria ispirazione quando dipinge un quadro. Per questo motivo, non c’è un tema o un soggetto che accomuna i quadri esposti, ma ogni autore ha dipinto ciò che sentiva suo e secondo il proprio stile.

Accanto ai quadri dei partecipanti al laboratorio di pittura, sono  esposte anche le opere degli artisti che sono stati i protagonisti dell‘iniziativa “Conoscere l’artista: una serata, un’opera”, che si è svolta nel corso degli scorsi mesi: Lanfranco Brusaferro, Mario Bonalberti, Giancarlo Gulmini e Nevia Rasa.

In conclusione, il Presidente della Barbujani ha dato l’annuncio che in corso di stampa l’antologia delle poesie e i racconti dei partecipanti al laboratorio di scrittura creativa, dando appuntamento a tutti all’incontro di presentazione del volume.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.