Lendinara comune telematico

L’assessore al Bilancio che è anche Sindaco di Lendinara, , informa che si è conclusa nei giorni scorsi, la procedura di gara telematica indetta dal Comune per la postalizzazione e notifica degli atti tributari...

1403
CONDIVIDI

L’assessore al Bilancio che è anche Sindaco di Lendinara, , informa che si è conclusa nei giorni scorsi, la procedura di gara telematica indetta dal Comune per la postalizzazione e notifica degli atti tributari.

Ha vinto la ditta CKC group di BEINASCO (TO)  società leader nella logistica e nell’output management con un ribasso del 22% sul prezzo base d’asta con un notevole risparmio di spesa per l’Ente. La ditta si occuperà della stampa e della spedizione degli avvisi di accertamento e dei solleciti della Tassa rifiuti non pagata negli anni 2014 e 2015 predisposti dal servizio tributi per il recupero di circa  300.000 Euro.

La ditta si occuperà anche della stampa e della distribuzione delle bollette sui rifiuti dell’anno 2016 in scadenza nel prossimo mese di giugno per la prima rata e a dicembre per il saldo. Con le nuove modalità di distribuzione dovrebbe essere scongiurate anche le perdite accidentali di bollette e quindi arginata la morosità involontaria.

A breve verrà indetta anche la gara per il servizio di riscossione  coattiva in scadenza a luglio.

Questi fra gli strumenti messi in campo dall’amministrazione per la lotta all’evasione della tassa rifiuti. Sul versante ICI invece l’attività di recupero dello scorso anno ha portato all’amissione di circa 800 avvisi di accertamento molti dei quali non sono stati pagati.

Nei prossimi mesi l’amministrazione provvederà quindi al recupero forzoso in quanto chi non ha pagato nella maggior parte dei casi sono persone assolutamente solvibili che hanno fatto una scelta di non pagare addossando ai concittadini la responsabilità delle proprie omissioni.

L’amministrazione è infatti dell’avviso di aiutare chi si trova in stato di bisogno e per questo sono state messe in campo numerose iniziative dal baratto amministrativo al fondo di solidarietà ai voucher ma non è possibile tollerare chi, pur potendo, decide di non versare il dovuto danneggiando così l’intera collettività.

Il Sindaco informa sempre d’intesa con il funzionario delegato ai tributi e all’informatizzazione il dott. Paolo Melon, che cinque computer a costo zero sono da oggi disponibili per il Comune di Lendinara. L’amministrazione aveva partecipato al bando dell’Agenzia delle Entrate denominato phoenix (fenice) e si è vista aggiudicare appunto cinque computer non più utilizzati dall’Agenzia ma in ottime condizioni e ancora in grado di essere impiegati per le normali attività d’ufficio in sostituzione di altrettanti PC oramai assolutamente obsoleti.

Ci sarebbe piaciuto acquistarli nuovi commenta l’assessore all’informatica Francesca Zeggio, che accompagnata dal dott. Paolo Melon, si è recata a Marghera nella sede centrale dell’Agenzia delle entrate del Veneto e che conta più di 600 dipendenti, per ritirare i Personal computer, ma così le casse del Comune hanno beneficiato di una minore spesa di almeno 4000 euro e l’operatività è comunque garantita per qualche anno ancora.

Ora i computer saranno assegnati in dotazione agli uffici sostituendo i più vecchi nei settori anagrafe e ufficio tecnico. E’ già stata fatta domanda anche per l’anno prossimo così nel giro di qualche anno il Comune sarà completamente allineato con le attuali tecnologie informatiche visto che alcuni PC montano ancora un obsoleto sistema operativo non più aggiornabile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.