CONDIVIDI

Mentre si svolge la penultima giornata del Festival di Sanremo al Teatro Ariston, il 12 Febbraio i due artisti al convegno Dolore e Creativita’ Musicale: Diagnosi e Terapia presso il Palazzo Bellevue!

Tra fiori di campo e la celebrazione della Prima Guerra Mondiale: questo il percorso del veneto Davide Peron! Per i toscani Lithio invece il nuovo disco appena uscito (intitolato Lithioland), dopo la vittoria al Calvello Music Contest e la campagna IoNo

Due percorsi diversi che avranno il loro spazio dentro un convegno totalmente medico, voluto dalla fiorentina Vincere il dolore onlus! Sabato 6 Febbraio i Lithio (Daniele Scardina, Walter Profeti, Marco Benvenuti, Matthieu Angbeletchy e Leonardo Mitidieri) impegnati nel relaese party presso il Cycle di Calenzano, dove ascoltarli nella loro potenza rock .. mentre Davide Peron (tra l’altro uno dei 21 che ho intervistato per il mio libro Dolore No-te) ci annuncia i quattro brani che in acustico presenterà Venerdì 12 Febbraio al Palazzo Bellevue ..
Le 4 canzoni saranno:
Se l’afferri non esiste – in questa canzone cerco di spiegare l’amore nel senso più grande del termine: l’amore ha bisogno di spazi adeguati perchè come i panni stesi al sole se sono troppo lontani dal esso non si asciugano e se troppo vicini si bruciano, così è per l’amore.
Prima di – questa canzone parla del mio amore: la donna che ho sposato, che considero un miracolo. E’ l’amore che ho tanto desiderato e per farmi trovare pronto al momento dell’incontro ho percorso molte strade, mi sono fatto diverse domande, ho cercato di conoscermi per ricevere l’amore al meglio, nella verità.
Na stela alpina – tutto il senso dell’andare in montagna, la fatica, il silenzio di quei luoghi e gli incontri: le persone che già sono in cammino , prima ancora che tu parta per quei luoghi. Il “tu” nel senso più vero e puro, senza bugie; inteso come l’altro. In cima ai monti le anime si rivelano per come sono. Ed è solo una gioia.
V’è un angolo di luce – la canzone oggetto di tutto il lavoro per la realizzazione del videoclip frutto di un lungo percorso educativo con i ragazzi disabili della cooperativa primula di valdagno. Un percorso che mi ha insegnato come tutti abbiamo tanto da dire e da dare, e le diversità sono solo nella nostra mente. Le anime, al di là del corpo, vivono, dicono, gioiscono..

 

FONTEArticolo tratto da Musical News
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.