CONDIVIDI

“Questa è la prima volta che interpreto un prete nella mia carriera… davvero una bella sfida!

TEATRO AMBRA GARBATELLA - BEPPE CONVERTINI
ALTEATRO AMBRA GARBATELLA Beppe Covertini  –

Padre Simone venuto dalla provincia cerca di affrontare la modernità della coppia in una città offrendo degli strumenti di verità e comprensione per risolvere una serie di gravi incomprensioni tra la moglie e il marito del quale sono amico da sempre..” Grazie amici miei per seguirmi in questo lavoro camaleontico, ogni giorno, una nuova sfida, nuove emozioni e voi che mi seguito con  affetto !

Beppe Convertini comincia la propria carriera nel 1987 partecipando per due edizioni al Festival della Valle D’Itria a Martina Franca, sua città natale. Nel 1989 inizia gli studi universitari a Torino ed intanto intraprende la carriera da modello calcando le passerelle dei più grandi stilisti a Milano, Parigi, New York diventando testimonial di vari marchi nazionali ed internazionali. Lavora nei periodi successivi in alcune produzioni televisive, radiofoniche, teatrali e cinematografiche. Nel 1994 debutta sul grande schermo con il film Belle al bar di Alessandro Benvenuti e con Eva Robin’s, in TV con il Festivalbar su Italia 1, con Gerry Scotti e Federica Panicucci. L’anno successivo conduce lo spazio giovani della trasmissione Canzone d’autore di Rai Uno.

Debutta a teatro in Il passerotto con Leopoldo Mastelloni al teatro antico di Taormina, palcoscenico che lo vedrà protagonista come conduttore di festival negli anni a venire. Nella seconda metà degli anni novanta è inviato del programma Chi c’è… c’è su Rete 4 condotto da Silvana Giacobini. Ottiene una parte nel film Il cielo in una stanza di Carlo Vanzina con Ricky Tognazzi ed Elio Germano. Dal 22 ottobre 2000 interpreta il ruolo di Giulio Stocchi nella soap opera di Canale 5, Vivere che lo terrà impegnato fino al 2003. Nel 2004 è il protagonista del film Il fidanzato ideale, diretto da Claudio Bozzatello e distribuito dalla Eagle Pictures.

Nell’estate 2004 conduce Estate sul 2 su Rai 2 con Maria Teresa Ruta. Conduce il programma radiofonico Gente della notte su Rai Radio 2 nel 2006. Lavora nella fiction Fratelli detective diretta da Rossella Izzo con Enrico Brignano in onda su Canale 5 nel 2012. In tournée teatrale per due stagioni con Sex in the City di Luca Biglione interpretando il ruolo di Mr Big. Successivamente parteciperà alla Festival del Cinema di Venezia con il film Secondo tempo fuori concorso nel 2010 e al Festival del cinema di Taormina con il film Baci salati nel 2012.

A teatro ritorna nel ruolo di Chuck nella piece teatrale Off per la regia di Enrico Maria Lamanna. Debutta alla regia nel 2012 con lo spettacolo teatrale Ars Amandi, musiche, parole ed immagini d’amore in tournée nei musei italiani; quest’ultimo lavoro lo impegna come autore, attore, regista e produttore; il successo di Ars Amandi continua anche nel 2013 con un secondo anno di tournée dove ai musei si aggiungono svariati teatri lungo tutta la penisola. Dal 2012 al 2014 nel programma Brave Ragazze su Rai Radio 2, attualmente impegnato nel nuovo programma radiofonico Che ci faccio qui su Rai Radio 2. Nell’estate del 2014 partecipa al Festival di Todi con la pièce teatrale ‘Vico Sirene’ regia di Enrico M. Lamanna con Massimiliano Gallo.

Nel 2015 nel ruolo di Franco nella fiction in onda su Canale 5 ‘Le 3 rose di Eva 3’ regia di Raffaele Mertes con Anna Safroncik,Luca Ward e Roberto Farnesi..

In uscita ad ottobre 2015 al cinema nel ruolo di Antonino nel film ‘Io che amo solo te’ regia di Marco Ponti prodotta da IIF con Rai Cinema con Riccardo Scamarcio,Laura Chiatti,Michele Placido,Luciana Littizzetto,Maria Pia Calzone.. Attualmente sta girando la serie televisiva ‘Non dirlo al mio capo’ nel ruolo di Lorenzo con la regia di Giulio Manfredonia prodotta da Lux Vide per Rai 1 con Vanessa Incontrada..

Convertini è testimonial della campagna Indifesa di Terre Des Hommes in difesa delle bambine schiave domestiche, contro lo sfruttamento e la violenza sulle minori in Italia e nel mondo.Successivamente inaugura il 19 dicembre 2013 al Palazzo Ducale di Martina Franca la sua mostra Un girotondo di Pace…sulla via di Damasco racconto video fotografico della sua missione umanitaria nel campo profughi Siriano ad Aarsal nell’autunno 2013. Nel Marzo 2014 Un girotondo di pace…sulla via di Damasco è stata in mostra al Mad Zone a Roma. Testimonial delle edizioni 2010 e 2012 del Convivio mostra mercato di beneficenza e del Convivio 2014 a favore di ANLAIDS svoltosi a Milano nel giugno 2014.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.